Baghera la gatta monella

Se Baghera fosse un essere umano, sarebbe la figlia unica di genitori attempati.

E forse sotto quel pelo nero si nasconde davvero un’anima umana con le proprie debolezze terrene. Io però non sono paziente come una volta e non tollero più i suoi giochetti.

I nostri rapporti sono diventati piuttosto tesi da quando non ci alziamo più nel cuore della notte per farle i grattini sulla schiena mentre divora le crocchette o da quando non apriamo più a Sua Maestà Felina la finestra ad ogni ora del giorno e della notte. E siccome è molto stizzosa, si è messa a fare piccoli dispetti che vanno dritti a colpire il nostro già debole sistema nervoso, tipo grattare la finestra da fuori per cercare di entrare in casa – ha occhi bionici che oltrepassano i muri – o distruggere il baule di paglia per comunicare che vuole uscire, o farsi le unghie sulla tua poltrona preferita che ormai è completamente distrutta.

Il meglio è quando ritorna dopo una giornata passata a farsi gli affari suoi fuori casa, mangia le crocchette – le più costose sul mercato of course – e poi vomita sul pavimento.

Naturalmente esce subito dopo.

Ora capirete perché ci siano delle piccole incomprensione tra di noi.

Ma alla fine è sempre la nostra Baghy con la sua panciona sballonzolante, quella che ti segue come un cane quando vai a vuotare l’immondizia, quella che ti ruba il posto migliore sul divano, quella che ti sale sulla pancia e scorreggia tra le fusa; che possiamo fare…siamo noi che l’abbiamo viziata e in fin dei conti si sa, la colpa è sempre dei genitori.

3 thoughts on “Baghera la gatta monella

  1. Se non fossimo geograficamente così distanti penserei che la tua Baghera sia la mia Nerina, perchè la mia gatta si comporta nello stesso identico modo!!!!

  2. paola

    Assomiglia anche al nostro Ninnino. Ma come hai fatto a togliere alla tua gatta il vizio di uscire a tutte le ore del giorno e della notte? Noi siamo i portieri del nostro gatto e se non gli apriamo la porta-finestra la butta giù, lui è un gigante che non ammette ragioni!

    1. mi piacerebbe dirti che siamo riusciti ad educarla, ma la triste verità è che o mio marito si alza nel cuore della notte per farla uscire oppure dorme fuori in giardino!

Leave a Comment