Cittadinanza italiana e controsensi

Passaporto

Con il XIV emendamento della Costituzione degli Stati Uniti D’America datato 1868, si garantisce a tutte le persone nate sul suolo americano, il diritto di diventare cittadino americano.

In parole povere, un bambino nato da genitori clandestini arrivati dal Messico – per citarne uno – ottiene in automatico diritti civili e politici a stelle e strisce.

Paolino e Sonia nati in Italia da genitori siriani in possesso di regolare permesso di soggiorno, iscritti entrambi alle scuole elementari, rimangono tutt’ora solamente cittadini siriani.

Douglas, americano in Italia da dodici anni – sposato ad una cittadina italiana  – è in attesa di ottenere la cittadinanza italiana. Dopo due anni dalla presentazione della pratica, non sa nulla sullo stato della stessa, ed è probabile che dovrà attenderne un altro paio, prima di ottenere il passaporto italiano e il diritto di voto.

Continua la lettura sull’Huffington Post, cliccando qui.

Leave a Comment