#Stopcirinna: non parlate in nome dei miei figli

Il 28 gennaio 2016 il disegno di legge Cirinnà sulla “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze” giungerà all’esame dell’Aula. Da diversi giorni il paese in cui vivo è tappezzato di volantini del Comitato ‘Difendiamo i nostri figli‘ sponsorizzanti la manifestazione di Roma del 30 gennaio, contro appunto la possibile approvazione della proposta, che trascinerebbe finalmente l’Italia fuori dall’oscurantismo di cui è sempre stata protagonista.

Continua la lettura sul sito del Fatto Quotidiano

Leave a Comment