Insegnate alle vostre figlie a cambiare una gomma

Era una mattina come le altre, solo appena più caotica e l’orologio segnava quasi le otto. Per affrettare la manovra di consegna ascuola di bambina #1 ho sterzato verso l’altra parte della carreggiata attaccando il marciapiede con la gomma anteriore sinistra a velocità di rally. Il tonfo è stato epico. Nello scendere dalla macchina ho sentito un rumore, di quelli da cantiere edile, ma intorno non ce n’erano. Ho presto realizzato con sgomento che il sibilo nell’aria proveniva dalla ruota della mia macchina. In meno di un minuto la gomma era completamente a terra. Squarciata. Era lunedì e avevo cambiato tutte e quattro le gomme il venerdì prima. Odio i lunedì.

Continua la lettura sul sito del Fatto quotidiano

Leave a Comment