Perché i nonni non devono fare i genitori

L’ho già scritto altre volte: senza i nonni in questo paese forse ci sarebbero ancora meno bambini per famiglia. Sono una risorsa fondamentale, sia a livello concreto che a livello affettivo.

In estate le spiagge sono zeppe di nipoti e nonni venuti a prendere “l’aria buona”, mentre i genitori lavorano in città. Arrivano in anticipo all’uscita di scuola con la cuffia già in mano se tira troppa aria, li scarrozzano alla lezione di canto e al saggio di ritmica, scolano la pastasciutta col tempismo di un cecchino.

C’è da dirlo a bassa voce, ma dal di fuori certi nonni non hanno niente da invidiare a certi genitori.

Continua la lettura sul sito del Fatto quotidiano

2 thoughts on “Perché i nonni non devono fare i genitori

  1. GENTILE SIGNORA VECCHIONE PARMIGIANA COME LO SONO IO ANCHE SE DI PROVINCIA, (DI SALSOMAGGIORE TERME) . VIVO NEI DINTORNI DI MILANO.
    LA FOTO EDULCORATA DEI NONNI CHE SEMBRA USCITA DA UNA CASA AMERICANA BENESTANTE NON MI CONVINCE. MA IL PUNTO VERO CHE LEI OMETTE E’ IL SEGUENTE. IO SONO NONNO DI 4 NIPOTI E PADRE DI TRE FIGLI. NATO NEL 1940. ORFANO DI GUERRA NEL 1944. IN ITALIA OGGI QUESTO E’ L’ALIBI DI STATO, COME (PER DIRE) NEL CASO DELLE BADANTI. E’ LO STATO SOCIALE CHE HA FALLITO E CHE CON QUESTA TEORIA OMETTE I PROPRI DOVERI. I NONNI SONO IMPORTANTI E LO SAPPIAMO PER NOTE RAGIONI. MA OGGI I NONNI MANTENGONO I FIGLI E SPESSO ANCHE I NIPOTI E UTILIZZANO I RISPARMI DI UNA VITA PER DAR LORO UNA VITA DECENTE E ISTRUZIONE , PERCHÉ’ LO STATO SOCIALE DAL 1948 AD OGGI HA FALLITO CHECCHE’ NE DICANO I POLITICI. I NONNI OLTRE CHE GODERE DELLA PRESENZA DEI NIPOTI, ASSISTERLI QUANDO NECESSARIO ECC, AVREBBERO ANCHE IL DIRITTO DI AVERE PIÙ’ TEMPO LIBERO PER LORO PER GODERE IN SERENITÀ’ GLI ULTIMI ANNI DEL LORO PERCORSO TERRENO. PERALTRO MOLTI NONNI LAVORANO ANCORA ANCHE IN ETA’ AVANZATA A CAUSA DELLA CRISI CHE HA “COLPITO” IL MONDO DAL 2006 AD OGGI. DATE UN’OCCHIATA ALLA SVEZIA E DINTORNI. CREDO CHE IL MIO PENSIERO SEPPUR POLITICO, MA REALISTICO, RENDA L’IDEA.

Leave a Comment