Sposarsi a vent’anni, perché non vorrei che toccasse a mia figlia

I am engaged!, campeggia il post sotto il quale una giovanissima coppia mostra alle centinaia di amici digitali la foto in cui il ragazzo, inginocchiato, chiede di diventare sua moglie alla ragazza di fronte, emozionata e incredula. Delle studentesse universitarie che hanno studiato con noi in Italia negli ultimi anni, già diverse sono convolate a nozze e quando l’hanno fatto avevano appena compiuto 21 anni. Le immagini mostrano visi palesemente sognanti, ma quel grizzly cinico e bellicoso che alberga dentro di me fa molta fatica a vedere un happily ever after sulla strada di queste ragazze troppo giovani e un po’ ingenue.

Continua la lettura sul sito del Fatto quotidiano

Leave a Comment