La coerenza è importante

Qualche giorno fa, attraverso il blog, mi ha contattato una collaboratrice di Maurizio Costanzo la quale voleva propormi di partecipare alla nuova trasmissione in onda su Rai 2 in merito ad una puntata che organizzeranno ‘sull’orgoglio casalingo’.

Siccome avevo avuto un’amica a casa per l’aperitivo e i bicchieri di prosecco erano andati giù che è un piacere, ho dovuto rileggere il messaggio un paio di volte per essere sicura che non fosse uno scherzo delle bollicine.

Appurato che era vero, sono corsa in stato di febbrile eccitazione fuori in giardino e tra un risolino e l’altro, ho raccontato a mio marito e alla vicina del curioso e inaspettato messaggio.

Quella sera avevo in programma anche una cena con vecchie amiche e l’accaduto è stato anche lì dibattuto tra un piatto di pesce e un bicchiere di Falanghina (don’t worry, ho appena smesso di allattare!).

Devo ammettere che nel weekend la questione se andare o meno in trasmissione ha tenuto banco e ha visto me e mio marito parecchio indaffarati in fantasiose speculazioni immaginandomi in uno scenario fantozziano a parlare in studio con finta aria disinvolta tradita dal forte accento emiliano.

Parlando il lunedì con la redattrice della trasmissione è apparso chiaro ciò che avevo sospettato fin dall’inizio e cioè che del blog sapevano poco o nulla altrimenti avrebbero saputo che non ho la televisione da più di un anno e che la mia posizione verso i programmi televisivi attuali è critica giusto per usare un eufemismo.

In un mondo dove la gente fa a pugni –usando anche qui un eufemismo – per andare in televisione, probabilmente la mia decisione è un po’ controcorrente, ma la coerenza è importante.

E’ importante fare ciò che si dice, e non usare la parola solo per fare spettacolo.

In tanti mi hanno detto “Ma vai, questo è un treno che poi non passa più” e altre frasi perentorie sul genere.

I latini dicevano che l’uomo è fabbro del proprio destino; è vero che i treni passano ma non tutti i treni vanno alla tua destinazione, bisogna saper salire sopra il treno giusto e non sul primo che arriva.

Perciò, grazie.

Ma il treno per Roma non ferma in questa stazione.

 

 

 

 

 

 

2 thoughts on “La coerenza è importante

  1. Brava! E’ fin troppo facile scegliere ciò che più ci torna comodo. La cosa difficile è mantenere fede alle proprie convinzioni. Hai fatto la scelta giusta, sei rimasta coerente ai tuoi princìpi.

  2. L'Arturo

    .. se fosse stato in radio ci saresti andata..
    Ti ricordo 4 parole: Corsica/Mare/Nascosta/Ottoore.

Leave a Comment